NEWS

In questa sezione potrete trovare le News ed Eventi del Consorzio Romero, della rete consortile e del sistema cooperativo

28/02/2015 - La carica dei 7.000 cooperatori

Saranno 7.000 i cooperatori di Confcooperative che Papa Francesco riceverà in udienza, il prossimo 28 febbraio, a partire dalle ore 11:00, in Sala Nervi.   Nel corso dell’udienza alcuni cooperatori racconteranno, al Santo Padre, la loro esperienza sui territori. «È un evento che ci inorgoglisce – dice il presidente Maurizio Gardini – ed entra a pieno... ... leggi tutto

La carica dei 7.000 cooperatori - 28/02/2015

Saranno 7.000 i cooperatori di Confcooperative che Papa Francesco riceverà in udienza, il prossimo 28 febbraio, a partire dalle ore 11:00, in Sala Nervi.

 

Nel corso dell’udienza alcuni cooperatori racconteranno, al Santo Padre, la loro esperienza sui territori. «È un evento che ci inorgoglisce – dice il presidente Maurizio Gardini – ed entra a pieno titolo nella storia e nei valori fondanti di Confcooperative».

21/02/2015 - Corso di psicomotricità

E’ la via un nuovo  corso di attività psicomotoria promosso dalla cooperativa sociale Co.re.s.s. La psicomotricità è una scienza piuttosto recente che nasce in Francia nella prima metà del secolo scorso e ha come oggetto la promozione e la salvaguardia del corretto sviluppo armonico (cioè dei processi:motori, cognitivi, affettivi,comunicativi e relazionali) dell’Essere Umano nella sua... ... leggi tutto

Corso di psicomotricità - 21/02/2015

E’ la via un nuovo  corso di attività psicomotoria promosso dalla cooperativa sociale Co.re.s.s.

La psicomotricità è una scienza piuttosto recente che nasce in Francia nella prima metà del secolo scorso e ha come oggetto la promozione e la salvaguardia del corretto sviluppo armonico (cioè dei processi:motori, cognitivi, affettivi,comunicativi e relazionali) dell’Essere Umano nella sua caratteristica principale, di soggetto intelligente in relazione con gli altri. Unopsicomotricista, quindi, si occupa di incrementare e sostenere questo sviluppo, che appunto viene detto psicomotorio, seguendo la persona sin dalla nascita e durante tutto il corso della sua vita.

 

Le attività formative previste dal corso sono rivolte ai bambini di età omogenea dai 3 ai 7 anni, realizzate in ambienti attrezzati, con  cadenza settimanale, ogni  giovedì dalle ore 16,00 alle ore 16.50. In totale si tratta di 10 incontri da 50 minuti, più 2 dedicati ai genitori, uno iniziale e uno finale.

Il costo è di 130 euro per bambino. Su richiesta, si svolgono anche percorsi individuali di aiuto psicomotorio a bimbi in difficoltà nel processo di sviluppo.

 

Per informazioni, telefonare ad Elisabetta al numero 329 – 0552371.

21/02/2015 - Un nuovo servizio di sostegno alle famiglie

C’è un nuovo servizio di ascolto e di sostegno a disposizione delle famiglie reggiane. A lanciarlo è la cooperativa sociale “Progetto Crescere” nell’ambito del progetto reggiofamily.it, il primo portale dedicato esclusivamente alla famiglia, creato nel maggio 2013 dalle cooperative sociali  Madre Teresa e L’Arcobaleno Servizi (ora Progetto Crescere). Il portale, dunque, si arricchisce anche di nuovi... ... leggi tutto

Un nuovo servizio di sostegno alle famiglie - 21/02/2015

C’è un nuovo servizio di ascolto e di sostegno a disposizione delle famiglie reggiane. A lanciarlo è la cooperativa sociale “Progetto Crescere” nell’ambito del progetto reggiofamily.it, il primo portale dedicato esclusivamente alla famiglia, creato nel maggio 2013 dalle cooperative sociali  Madre Teresa e L'Arcobaleno Servizi (ora Progetto Crescere).

Il portale, dunque, si arricchisce anche di nuovi luoghi (a Reggio Emilia e a Guastalla) di incontro “fisico” per le famiglie, cui viene offerta consulenza relativa a temi di carattere psicologico riguardanti il nucleo: il rapporto genitori-figli, la comunicazione in famiglia, le regole in casa, le aspettative sulle prestazioni, i modi di affrontare con i figli eventi traumatici, come lutti, malattie, separazioni.

La consulenza alle famiglie consiste in un incontro gratuito, e per lo svolgimento del servizio la cooperativa “Progetto Crescere” mette a disposizione un team di psicologi esperti. Si tratta delle dr.sse Maria Teresa Faccin; Annamaria Agosti; Sandra Borghi; Graziana Porro e del dr. Verter Pregreffi

Per gli incontri, sia nella sede di Via Kennedy a Reggio Emilia che in via Passerini a Guastalla, è possibile contattare il n. 0522-934524.

20/02/2015 - Giornata della mediazione sociale

In occasione della Giornata Mondiale della Giustizia Sociale, che si celebra oggi 20 febbraio e all’interno delle iniziative che la Regione Emilia Romagna ha previsto per presentare al neo-nata rete di Centri di Mediazione Sociale,   la cooperativa sociale L’Ovile e la Rete D.N.A.,  organizza a Reggio Emilia, una giornata di riflessione e discussione sul tema... ... leggi tutto

Giornata della mediazione sociale - 20/02/2015

In occasione della Giornata Mondiale della Giustizia Sociale, che si celebra oggi 20 febbraio e all’interno delle iniziative che la Regione Emilia Romagna ha previsto per presentare al neo-nata rete di Centri di Mediazione Sociale,   la cooperativa sociale L’Ovile e la Rete D.N.A.,  organizza a Reggio Emilia, una giornata di riflessione e discussione sul tema della Mediazione Sociale.

La manifestazione avrà inizio alle ore 10,00 con: Cos’è la Mediazione? Interviste ai cittadini. I mediatori raccolgono punti di vista e riflessioni

Si proseguirà alle ore 21,00, presso il Minicinema City-in, in via Ariosto 6/a, con la presentazione della Rete dei Centri di Mediazione Sociale dell’Emilia Romagna, la proiezione del FILM “La Paura siCura” di Gabriele Vacis.

A seguire un dialogo con Gabriele Vacis, Direttore de I Teatri di Reggio Emilia e Matteo Sassi, Vicesindaco e Assessore al Welfare di Reggio Emilia

La serata è organizzata in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia e con il Comitato Cittadino Porta Castello

 

20/02/2015 - Stati Generali del Gruppo Cooperativo CGM

Più di 100 dirigenti della rete CGM si sono incontrati ieri e oggi a Milano. Una due giorni densa di contenuti, di interventi, di esperienze e di voglia di respirare un futuro nuovo. Molti cambiamenti sono alle porte, diversi studi e discussioni per riorientare le strategie e molti progetti sono stati avviati in questi mesi... ... leggi tutto

Stati Generali del Gruppo Cooperativo CGM - 20/02/2015

Più di 100 dirigenti della rete CGM si sono incontrati ieri e oggi a Milano. Una due giorni densa di contenuti, di interventi, di esperienze e di voglia di respirare un futuro nuovo. Molti cambiamenti sono alle porte, diversi studi e discussioni per riorientare le strategie e molti progetti sono stati avviati in questi mesi nei diversi territori.


“Il mercato sta cambiando” – afferma il Presidente Stefano Granata, che ha coordinato i lavori della due giorni e ha dato ai partecipanti spunti interessanti per affrontare il viaggio verso casa con qualche pensiero in più – "e per questo dobbiamo attivarci per affrontare nuove sfide. Guardare a nuovi mercati e anche a quelli più tradizionali ma in un’ottica innovativa.”


I lavori sono stati aperti con la presentazione del progetto di CGM per EXPO 2015. Saremo protagonisti per una settimana, dal 12 al 18 ottobre, all’interno di Cascina Triulza, il Padiglione della società civile. Food, accoglienza e internazionale: questi i macro-temi attorno cui verterà il palinsesto degli eventi che proporremo; un programma per promuovere l’impresa sociale come modello di sviluppo possibile, 3 giornate seminariali, mostre e proposte culturali con uno spazio espositivo in cui raccontare la nostra rete e la nostra ricchezza con partner provenienti da diversi ambiti con cui la rete sta già lavorando. Alcune realtà locali stanno, inoltre lavorando a dei progetti per favorire l’accoglienza delle persone durante Expo, in particolare, le cooperative La Cordata e Spazio Aperto Servizi di Milano hanno presentato alla rete “Piacere, Milano”www.piaceremilano.it, un progetto che coinvolge i cittadini milanesi a cui fa raccontare la propria città. È stato poi il momento della Finanza, abbiamo visto protagonisti CGM Finance - “una risorsa per la rete CGM”, così è stata definita dal Presidente Granata -, Banca Prossima e Banca Etica che ha presentato il suo progetto nell’ambito degli SPRAR; uno strumento “che accompagna la persona al proprio progetto migratorio” così Alberto Torchio, consigliere di amministrazione di CGM, uno strumento che può garantire all’immigrato una vera inclusione finanziaria e che fa incontrare la cooperazione sociale, la persona immigrata e la banca.


Abbiamo poi parlato di fondi per attivare dei finanziamenti verso il sociale con Stefano Magnoni – vice presidente di CGM Finance - e dell’importanza di trovare capitali per sostenere la progettualità e garantire un impatto sociale sul territorio.

Grande dibattito e grande coinvolgimento è emerso dal tema delle gare d’appalto, ambito in cui la cooperazione sociale ha lavorato e sta lavorando da anni. “Bisogna lavorare per lo sviluppo del territorio” questa affermazione è emersa a gran voce dalla platea.


Una rete attiva e propositiva, una vera rete in movimento, sui territori e insieme per rispondere ai bisogni dei cittadini. “La ricchezza della nostra rete sta nei legami” - continua Granata – “è grazie a questi legami che siamo qui oggi. Sono questi legami che fanno vivere la nostra impresa. Sono portatore di una ricchezza che vorrei comunicare sempre!"